Italia Oggi

Venerdi` 25 novembre 1988

DIBATTITI & ATTUALITA`

 

Praticanti procuratori

MILANO - L'iscrizione all'Albo dei procuratori legali restera` libera. Il Tar del Lazio ha infatti respinto il ricorso inoltrato la primavera scorsa dal procuratore Manrico Colazza, contro il ministero di Grazia e Giustizia e con cui proponeva l'istituzione del numero chiuso per l'Albo praticanti procuratori: non piu` di una cinquantina di posti all'anno, da "conquistare" previo concorso.Una proposta che aveva provocato l'opposizione, sempre al Tar del Lazio, da parte del Consiglio nazionale forense, l'Avvocatura di Stato e del Sindacato Nazionale Praticanti Procuratori Legali, Presieduto da Mirella Cece.